Joomla! 4 una nuova veste per una nuova versione

Ci siamo quasi! 

Il rilascio della nuova major release di Joomla! sembra sempre più vicino.

Il gruppo di lavoro Joomla 4 ha pubblicato un aggiornamento sullo stato dello sviluppo della versione anticipata di Joomla 4, attualmente è stata rilasciata la versione Alpha4 con la previsione di un imminente passaggio alla prima Beta che dovrebbe essere rilasciata entro fine settembre 2018 con nuove caratteristiche fra le quali:

  • back-end completamente ridisegnato,
  • una nuova architettura per la gestione delle Estensioni
  • un’implementazione della sicurezza lato database attraverso i “prepared statement”, che apportano importanti vantaggi rispetto all’esecuzione normale delle query;
  • tempi di analisi ridotti poiché la preparazione sulla query viene eseguita una sola volta e magari vengono poi usate più volte;
  • larghezza di banda del server ridotta al minimo in quanto invece di rinviare ogni volta una query, ne vengono inviati solo i parametri;
  • il rischio di attacchi di SQL Injection è molto bassa grazie ai ripetuti controlli sulla query e la parsa.


Le altre grandi novità della nuova versione di Joomla sono strutturali e quindi invisibili agli occhi dei meno esperti:

  • nuova versione di Bootstrap, viene adottata la versione 4 del noto Framework;
  • è richiesta la versione 7 di PHP, decisamente più performante delle versioni precedenti.

Altra novità sono i template che sono stati completamente ridisegnati pur continuando la tradizione dei nomi assegnati, 

- lato amministrativo: nominato come una divinità egizia, (Khepri in Joomla 1.5, Hathor in Joomla 1.6, Isis in Joomla 3.0) ci troviamo davanti al template “Atum” basato appunto su Bootstrap 4;

- lato sito: con il nome di una costellazione come nelle versioni precedenti (Solarflare da Joomla 1.0, Milkyway da Joomla 1.5 e Protostar dalla 3.0) abbiamo il template “Cassiopea” anch'esso basato su Bootstrap 4.

Passando alla parte pratica, diamo una prima occhiata e mettiamo a confronto passo, passo un'installazione in locale (tralasciando la parte di installazione e configurazione del webserver - nell'esempio è stato utilizzato Xampp con PHP7) di Joomla 4 e le differenze con la versioni precedente (nello specifico la 3.8.x).

 

La prima schermata che si presenta in fase di installazione chiede semplicemente di scegliere la lingua (in questa fase abbiamo solo inglese UK e inglese USA) e di inserire il nome del sito. 

 

 

 

 

 

 

 

Secondo passo: inserire i dati di accesso e l'email, in questa versione non è richiesta la conferma della password che però viene oscurata in fase di inserimento. Nella versione precedente veniva richiesta anche la Descrizione del sito e la Riconferma della password oltre alla possibilità di scegliere se mettere il sito Offline. La configurazione del database è praticamente uguale fra le due versioni ad eccezione della funzione "processa vecchio database" assente nella nuova release. 














 

Siamo pronti per installare Joomla 4

 

 

 

 

 

 

 

L'installazione di Joomla 4 è terminata: da questa pagina si può scegliere se installare o meno dati di esempio e lingue aggiuntive, di conseguenza si passa a completare l'installazione e visualizzare il sito o aprire il back-end.

 

Diamo ora uno sguardo a come si presenta il backend:



e il front-end del sito appena realizzato