Ottimizzare Joomla 1.5 per i motori di ricerca

Informazioni utiliOttimizzare Joomla 1.5 per i motori di ricerca
Joomla risulta essere oggi uno dei cms (Content Management System) più utilizzati e apprezzati per la realizzazione di siti web dinamici, non solo da chi si avventura per la prima volta nel mondo del web publishing, ma anche da professionisti che beneficiano di uno strumento rapido e flessibile per produrre contenuti, senza tralasciare aspetti legati alla grafica, multimedialità e interazione con gli utenti. E’ un sistema che nel tempo è riuscito ad evolversi e ad avvicinarsi alle esigenze di personalizzazione più varie, grazie alla nascita di diversi componenti ed estensioni aggiuntive ed in modo particolare con il rilascio della versione 1.5 stabile (ad oggi siamo alla release 1.5.8), finalmente orientata anche all’ottimizzazione per i motori di ricerca. Le novità Seo

La nuova versione ha introdotto una serie di strumenti indispensabili al fine di rendere SEF (search engine friendly) le pagine prodotte con Joomla, senza dover intervenire all’interno dei files sorgenti o ricorrere necessariamente a oggetti esterni (talvolta carenti in termini di sicurezza) come per le precedenti release. Le direttrici principali di questo intervento sono legate a tre aspetti fondamentali del lavoro Seo:

  • Ottimizzazione degli Url
  • Personalizzazione dei Meta tags
  • Creazione di una sitemap

Vediamo questi strumenti nel dettaglio:

Ottimizzazione degli Url

Uno dei difetti importanti delle pagine prodotte dal “vecchio” Joomla e da molti siti dinamici è sicuramente il nome assegnato alle pagine, che spesso esterna le query e di conseguenza si caratterizza da lunghi elenchi di parole e di simboli, sgraditi non solo ai crawler di molti motori di ricerca, ma anche poco utili a rafforzare la tematizzazione ergo il posizionamento delle pagine stesse nelle serp. Eccone un esempio:

www.sitoweb.it/index.php?option=com_content&view=category&layout=prodotti@id=1&Itemid=1

La soluzione introdotta in Joomla 1.5 per evitare questo tipo di indirizzi si trova accedendo all’amministrazione, e selezionando Sito/Configurazione.

Qui possiamo attivare i 3 parametri come da immagine:


  1. Friendly URL per i motori di ricerca
    Permette di abilitare l’ottimizzazione delle URL

  2. Utilizza mod_rewrite
    Una volta attivata questa opzione sarà necessario rinominare il file htaccess.txt in .htaccess. Non è invece richiesto alcun intervento se il progetto è pubblicato in locale o su server Windows. Qualora il progetto si trovasse all’interno di una directory del dominio e non nella root, sarà infine necessario indicare all’interno del file htaccess.txt questa directory:

    RewriteBase /nome directory

    Su alcuni server Linux (es: Hosting Aruba) è da segnalare la necessità di anteporre un asterisco, sempre nel file htaccess, prima della riga che riporta FollowSymLinks, in questo modo:

    # Options +FollowSymLinks

  3. Aggiungi il suffisso agli URL
    Questo strumento associa il suffisso .html alle pagine prodotte, che altrimenti rimarrebbero senza estensione.

Per la migliore ottimizzazione delle URL è consigliabile attivare (flaggando “si”) tutte le funzioni di cui sopra. In questo modo potremo ottenere URL indiscutibilmente più SEF, come questo:

www.sitoweb.it/prodotti/1-aspirapolvere.html

Esistono molti altri componenti aggiuntivi in grado di ottimizzare ulteriormente gli URL Joomla, più o meno efficaci. Rimandiamo alla conclusione di questo articolo per la segnalazione dei siti web ove è possibile reperire queste risorse.

Personalizzazione dei Meta tags

Possiamo configurare dal nostro Pannello di controllo, nell’area Sito/Configurazione/Seo, tutti gli attributi generali dei Meta tags, e successivamente variare i parametri fondamentali della gestione Seo direttamente nel pannello di gestione di ciascun articolo:



Per poter agire sui Meta tags anche di blog, nelle liste di sezione e categorie, non contemplati dal primo aggiornamento 1.5, è possibile installare una patch per la verità già conosciuta dagli utilizzatori di Joomla 1.0. La SEF patch è scaricabile per diverse versioni di Joomla a questo URL: http://www.joomlatwork.com/docman/cat_view/51.html Per installarla la soluzione più immediata è caricare il tutto (una volta scompattato) via ftp nella directory del sito in cui è presente il cms, sovrascrivendo i files on line.

Creazione di una sitemap

Un elemento molto utile per guidare i crawler dei motori ad una indicizzazione completa dei nostri contenuti è la mappa del sito, sia essa intesa come file .xml ad uso esclusivo dei motori di ricerca, o come pagina html vera e propria, utile anche ai visitatori in difficoltà durante la navigazione all’interno delle nostre pagine. Con Joomla è possibile avere diverse estensioni utili a questo scopo, riuscendo quindi a gestire anche questo aspetto del Seo all’interno del pannello di controllo, e con risultati eccellenti. Ecco alcuni componenti aggiuntivi di qualità per implementare una sitemap in un sito realizzato con Joomla:

Vi segnaliamo, in riferimento a Xmap, questo articolo di Flavio Copes che ne spiega dettagliatamente l’installazione e l’implementazione con le proprie estensioni.

Conclusione

Per avere informazioni, documentazioni e supporto potete visitare i siti web: www.joomla.it, http://www.joomlaitalia.com/ e infine è possibile trovare una serie di guide, alcune legate proprio al lato Seo di Joomla, sul sito zalexo.it
Una volta conosciuti e configurati tutti gli aspetti Seo del nostro progetto, non ci resta che dedicarci ai contenuti, diversificando nel migliore dei modi URL e Meta Tags in base ai temi trattati, e poi “dare in pasto” ai motori di ricerca il nostro sito per testarne i benefici.

 scritto da laboo

CommentaCommenta questo articolo sul forum