7 trucchi per il posizionamento di un articolo Joomla!

Mettere on-line il proprio sito con Joomla! è facilissimo: una cosa ben diversa è però renderlo redditizio.

Come? Attraendo visitatori. Come? Facendoci trovare. Come? Sui motori di ricerca!

 

 

E, per essere visibile sui motori di ricerca, come devo fare?

Beh, inizialmente un pò di visibilità ti viene data in automatico, a seconda dell'efficienza del motore (Google in primis indicizza da solo), ma tu dovresti poi dargli una mano facendo del SEO, ovvero ottimizzazione del sito per i motori di ricerca.

Uno degli aspetti più importanti del SEO (Search Engine Optimization) sono i contenuti: vediamo allora qualche trucco per poter scrivere al meglio i propri.

1 - Usa un titolo "pregno" di parole chiave

Dovremmo dire..un htmltitolo!

Già, ovvero il titolo HTML delle pagine: quello che viene visualizzato in alto sul browser, e che non sempre corrisponde al titolo dell'articolo.

Cerca di fare di questo un cavallo di battaglia per ogni tuo articolo: se per esempio tu volessi parlare di "molluschi iridati" è ovviamente preferibile un titolo HTML quale:

Molluschi iridati : dalla A alla Z

che non:

Tutto quello che volevate sapere sui molluschi iridati

Riesci a capire perchè?

2 - Non sovraffollarti di keyword

Google ora le tralascia...

Tre o quattro bastano e avanzano, troppe non servono a nulla, keyword geniali come "xxx porn" dentro un articolo che parla di cucina...   ...erano geniali.

Cioè?

Cioè una volta il motore "ci cascava", ovvero ti mostrava nei risultati anche per quelle keyword...

...ora semplicemente si limita a metterti in Blacklist, ovvero a farti sparire dalla circolazione!

3 - Gli alias

Separa le parole dell'alias del titolo con degli '-'.

Inoltre cerca di inserire parole chiave sinonimi di quelle già utilizzate abbondantemente nell'articolo anche nell'alias: esso sarà parte dell'URL che darai in pasto ai motori.

4 - Contenuti validi

Scrivendo che il tuo cane oggi ha la febbre...   ...beh, probabilmente aggiornerai il sito ogni giorno ma non lo potenzierai mai e poi mai.

Prenditi un'ora di tempo, pensa un articolo intelligente e stendilo: un contenuto valido riceve link, viene trasmesso, pubblicizzato; in molti verranno quindi a conoscenza di esso.

Tanti contenuti validi = tanto traffico di visitatori & tanti link = sono importante = Google ama i siti importanti. 

5 - Non fare l'hyper-hyper-linker!

Bello il tuo articolo, ottimo, tanti riferimenti, mille link a mille risorse utili diverse...   ...ma hai pensato al PR della pagina?

Eh si, perchè il PageRank dipende molto (moltissimo) anche dai link in uscita della pagina in questione: prendi quindi in considerazione questo fatto, per capire se vuoi veramente "linkare" a 7 siti sulla vendita di cuccioli di bull-dog, quando invece potresti inserirne uno e saresti già tranquillo.

6 - Bravo, pubblica da più parti!

Pubblica la tua pagina in più siti, stesso contenuto, link al sito principale...   ...Google trova le 2 pagine identiche e ne declassa inevitabilmente una (ma anche tutte e due molto facilmente oggi).

Cerca di non proporre contenuti identici, varia qualche riga o, molto più intelligentemente, riporta un centinaio di parole per poi concludere l'articolo con un bel:

Se vuoi finire di leggere questo articolo vieni su www.bull-dog.com/articolo-fantastico.html

7 - Linka articoli (tuoi) correlati

Se avete pubblicato:

  • come accudire un bull-dog appena nato
  • come far sentire un bull-dog a casa sua

dovete per forza fare della correlazione tra i due articoli un punto di forza.

Sprecate un link per ogni articolo e "linkate" anche l'altro: un visitatore che ne ha trovato uno interessante, leggerà anche l'altro.

Un motore che posiziona bene uno, poi, posizionerà di conseguenza anche l'altro.

Certo, come al solito, 20 articoli sullo stesso argomento sono eccessivi...

8 - Usa Google, è tuo amico!

E con questo vogliamo intendere che vi sono molte risorse on-line per migliorare il proprio posizionamento, iniziando a capire che un articolo altro non è che una normalissima pagina web scritta in PHP.

Una ricerca, sulle migliori guide, (rigorosamente in lingua inglese) non potrà che giovarvi.

Scritto da Ternaria Informatica

commentaCommenta questo articolo sul forum