Joomla 1.7 e SEO: Come ottimizzare il sito per i motori di ricerca

seo joomlaAl contrario di quanto si dice sul web, Joomla è uno dei CMS più interessanti al mondo e soprattutto molto “friendly” per i motori di ricerca se viene ottimizzato nel modo giusto; sono tanti i clienti che conoscono il noto luogo comune e che mi dicono ma “Wordpress va meglio per i motori di ricerca, perché non lo utilizziamo?” e la mia risposta è una sola, “vedrai che ottimizzando Joomla al meglio il risultato sarà lo stesso se non migliore”.

 

Fatto questo semplice preambolo diamoci da fare e cominciamo con i fatti; vista l’imminente fine del ciclo di vita di Joomla 1.5 ho deciso di creare questa nuova guida su come ottimizzare al meglio per i motori di ricerca la nuova versione di Joomla, la 1.7.

 

Partiamo dal principio, per cominciare ad ottimizzare il nostro sito in Joomla 1.7 dobbiamo riscrivere le nostre url per renderle interessanti e soprattutto friendly, sia per i motori di ricerca che per l’occhio degli utenti.

 

Cominciamo con il primo ed indispensabile step.

1. RISCRITTURA URL SEF

Andiamo nella nostra configurazione globale:

Sito > Configurazione Globale > Impostazioni SEO

impostazioni seo joomla

 

Le prime due impostazioni sono necessarie per attivare le nostre url SEF, mentre la terza serve per decidere se inserire o meno nel nostro url il suffisso .html, questo può essere impostato o meno, sta a voi scegliere, personalmente io consiglio sempre di aggiungere anche il suffisso .html.


Fatto questo, non ci resta altro che rinominare il file htaccess.txt che troviamo nella root del nostro sito web in .htaccess e da questo momento in poi i nostri url diventeranno friendly per i motori di ricerca e sicuramente saranno molto più facili da leggere da parte dell’occhio umano.

 

L’indirizzo web che prima era così:

 

www.miosito.it/index.php?option=com_content&view=article&id=4:articolo&catid=9&Itemid=125


diventerà così

 

www.miosito.it/categoria/4-articolo.html


Tip & Tricks:

C’è da dire che con alcuni alcuni servizi di hosting non ben configurati per scelta o per “errore”, dopo aver fatto queste modifiche il nostro sito potrebbe non funzionare, basterà semplicemente commentare la riga 20 dell’ .htaccess che diventerà come segue:


# Options +FollowSymLinks


Dopo aver riscritto le nostre url in modo decente, il prossimo passo da fare è l’inserimento dei metatag in ogni pagina del nostro sito web.

Gli sviluppatori di Joomla, in questa ultima versione, hanno finalmente inserito un’opzione che Joomla necessitava da tempo, l’inserimento e la personalizzazione dei metatag per ogni pagina web del sito, non solo quelle degli articoli.


2. INSERIMENTO METATAGS

Fino alla versione 1.5 di Joomla era possibile inserire i metatag, Title, Description e Keywords in maniera nativa solo negli articoli e bisognava installare una patch per poter inserire i meta nelle altre pagine (per esempio la vista categoria), in questa ultima versione invece possiamo fare tutto nativamente senza dover installare niente. Vediamo come fare.

 

Andiamo in Menu > Menu Principale (o qualsiasi altro menu) e clicchiamo su una voce di menu, per esempio in vista categoria blog.


title seo joomla

 

In Opzioni visualizzazione pagina possiamo personalizzare quello che sarà il nostro title, l’elemento principale da ottimizzare per quanto riguarda l’ottimizzazione onpage per un buon posizionamento nei motori di ricerca, ma non finisce qui, per migliorare l’ottimizzazione della nostra pagina web abbiamo la possibilità di inserire anche i campi description e keywords in Opzioni metadata.


metatags joomla


Inseriamo la nostra description che non sarà altro che lo snippet di testo che sarà visualizzato nella serp dei nostri motori di ricerca e che a mio avviso potrebbe essere una sorta di “slogan pubblicitario” che deve contenere la nostra keyword per la quale vogliamo posizionarci.

 

Rimane da compilare il campo keywords e c’è da dire che il suddetto meta non è più considerato importante dai motori di ricerca e pertanto può essere omesso, ma per chi, come me vuole essere preciso, può inserire tranquillamente 2/3 parole chiavi, non di più.

 

A mio avviso ogni buon title deve avere una lunghezza massima inferiore ai 60 caratteri mentre ogni description deve essere intorno ai 150/160 caratteri e la parola chiave per la quale ci si vuole posizionare deve essere inclusa in tutti e due i metatags.


Tip & Tricks:

Lasciare sempre vuoti i campi metatags description e keywords in Configurazione Globale altrimenti si rischia di avere i metatags duplicati in tutti gli url dove per dimenticanza o per nostro errore non abbiamo inserito la description o le keywords.

 

Dopo questo secondo importante step, non ci resta che dire a Google che siamo pronti per essere indicizzati!


3. SITEMAP e INDICIZZAZIONE SU GOOGLE

sitemap joomla Per dare il maggior numero di informazioni ai motori di ricerca, Google in primis, abbiamo bisogno di avere un sitemap, ci sono tanti plugins per joomla che la creano in automatico, ma a mio avviso quello più interessante e soprattutto più aggiornato è xmap.

Scaricato ed installato risulta semplicissimo da usare, basta attivare il plugin, aggiungere il menu con le voci da pubblicare e la nostra sitemap è pronta.


Tip & Tricks:

Andiamo su Strumenti per Webmaster di Google > Nuovo Sito, facciamo verificare a Google che il sito è di nostra proprietà uploadando il file di verifica nella nostra root e andiamo in basso a destra su Sitemap, da qui inviamo l’url della nostra sitemap che in pochissimo tempo sarà scansionata e che provvederà ad informare lo spider di Google che indicizzerà il nostro sito web in pochissimo tempo.

La stessa cosa vale per gli altri motori di ricerca.


Oltre a questi 3 semplici e importanti step che vi ho spiegato in questa mini guida ovviamente per approfondire ed avere il top dei risultati bisognerebbe studiarsi un po’ meglio tutti gli altri aspetti principali per un’ottimizzazione onpage, dai titoli in h1 e h2 a come ottimizzare al meglio ogni nostro articolo grazie alla keyword density e soprattutto non bisogna dimenticare di migliorare al massimo la velocità del nostro sito che ultimamente sta diventando un fattore sempre più importante per Google.

 


Questa mia semplice guida vuole essere solo uno spunto per poter ottimizzare al meglio il vostro sito, una buona ottimizzazione onpage può portare degli ottimi risultati, ma la maggior parte delle volte non basta per arrivare primo in serp, ci sono tantissimi altri fattori che determinano il ranking di un sito web a partire dalla vecchia link popularity arrivando al nuovissimo algoritmo sociale Google +.



Davide Mascetti
dmstudioweb – realizzazione siti web e posizionamento siti internet


commentaCommenta questo articolo sul forum