Rilasciata la versione stabile di Joomla!® 3.7

Disponibile al download la nuova versione Joomla!® 3.7 Stabile (Notizia in inglese su Joomla.org).
Questa versione è il naturale aggiornamento delle precedenti 3.0, 3.1, 3.2, 3.3, 3.4, 3.5 e 3.6 di cui continua lo sviluppo all'interno della Major release 3 mantenendo la compatibilità con queste versioni Minor precedenti. E' stata preceduta da 4 versioni beta e 4 RC che ci hanno permesso di terminare e mettere a disposizione i relativi file di lingua italiani (disponibili nell'area download) e capire le novità principali che sono state inserite. Sono inoltre state corrette 8 vulnerabilità di basso livello.




Come per la precedente 3.6 anche per installare o aggiornare il proprio sito a questa nuova versione 3.7 è necessario che il server che lo ospita soddisfi a pieno alcuni requisiti tecnici. Attenzione al requisito minimo di versione PHP 5.3.10:
- Versione di PHP almeno 5.3.10 o superiore (consigliato 5.6 o 7.0). Ricorda che i rami di sviluppo di PHP 5.3 e 5.4 e 5.5 sono stati abbandonati da tempo dagli sviluppatori di PHP.
- Magic Quotes GPC Off
- Versione di Mysql almeno 5.1 e con supporto a InnoDB.

In questa notizia viene descritto come verificare queste caratteristiche sul server che ospita il sito Joomla.

Nell'area download dedicata a Joomla 3.7 è disponibile il pacchetto lingua (italiano), il pacchetto generico di aggiornamento ed anche il pacchetto di installazione della versione localizzata.

Le novità in Joomla! 3.7

I Campi aggiuntivi personalizzabili ci permettono di estendere il normale utilizzo dei contenuti, sono inoltre disponibili per il modulo di registrazione utenti ed anche per il form mail di contatto. Possiamo così aggiungere molti tipi di campi, da quello "data" con il calendarietto per la selezione o "media" per selezionare una immagine ecc..
Il concetto un poco più difficile da capire è che per i Campi che inseriamo nel modulo di registrazione e per quello di contatto è necessario agire sui permessi ACL dando il consenso al gruppo "Public" di poterli modificare. Altrimenti rischiamo di visualizzare si i nuovi campi ma i visitatori non potranno compilarli.
Mentre per far apparire i nuovi campi nel modulo di contatto è importante prima di creare il nuovo campo selezionare dal menu a tendina la tipologia "Modulo email del contatto".
 


L'editor di default, il noto TinyMCE è stato aggiornato ed ora permette di personalizzare l'interfaccia scegliendo quali funzioni usare. Con possibilità di associare differenti "set" di funzioni a differenti gruppi di utenti. Successivamente all'aggiornamento si consiglia di accedere alla pagina di configurazione del plugin TinyMCE anche solo per salvare l'attuale nuova configurazione. Tutti i parametri sono ora associati a 3 "SET" predefiniti che appartengono ai relativi gruppi di utenti. Quindi il Set 0 fa riferimento alle impostazioni che avrà l'utente super user nel proprio editor ed è infatti impostato con l'interfaccia più completa. Il Set 1 è riservato ai manager ed agli utenti registrati a cui apparirà una interfaccia dell'editor leggermente limitata. Mentre il Set 2 è quello riferito al gruppo "Public" con una interfaccia molto semplificata. E' possibile personalizzare ulteriormente queste interfacce trascinando via i tasti che non vogliamo visualizzare o trascinando dentro, dall'interfaccia demo in alto, i tasti che vogliamo aggiungere.


Il nuovo componente Associazioni multilingua permette di avere una visione globale di tutti i contenuti associati o da associare a differenti lingue. Ovviamente è funzionante solo su siti che hanno la configurazione multilingua attiva. Inoltre selezionando la lingua di riferimento ed un articolo possiamo iniziare a creare il relativo contenuto associato ad una differente lingua. Questa schermata risulta comoda perchè mantiene il contenuto dell'articolo di riferimento in modifica a sinistra ed il contenuto dell'articolo di destinazione a destra così da poter tradurre avendo a portata di mano il testo originale.


Alcuni aspetti non più supportati

- Decisamente troppi i problemi nati con l'integrazione del "Nuovo Router" (presente fino alle prive versioni beta di Joomla 3.7.0) ed è quindi stato deciso di non includerlo in Joomla 3.7 (o meglio nascondere i parametri per attivarlo). Il team di Joomla tornerà a fare un tentativo per inserirlo nella 3.8. Lo sviluppatore ne ha però reso già disponibile un plugin esterno: Joomlager Router

- In Joomla 3.7.0 è anche stato aggiunto un messaggio post installazione, visibile solo con il template amministrativo Hathor impostato come default. Il messaggio informa che questo vecchio template non è più supportato e si consiglia di utilizzare il template amministrativo di default Isis. Molte delle nuove caratteristiche inserite in Joomla 3.7.0 non sono correttamente disponibili dall'interfaccia del template Hathor ed il team non ha abbastanza risorse umane da dedicare nel mantenere aggiornato anche questo template.


Altre novità che troviamo in Joomla 3.7.0:

  • Messaggio di avviso nel pannello di controllo se la versione di PHP in uso è obsoleta.
  • Crea un nuovo articolo (o news feed o contatto o categoria) direttamente dalla creazione della voce di menu.
  • Lingue contenuto create automaticamente all'installazione di nuove lingue.
  • Visualizza il dettaglio delle opzioni globali nelle liste delle opzioni, così da capire subito quale sia il valore globale attualmente assegnato ad ogni singolo parametro.
  • Grafica del pannello di controllo leggermente rivista e modernizzata (Flat design).
  • Nuovi tasti per TinyMCE per inserire il collegamento ad una voce di menu o ad un contatto.
  • Nuovo calendario di selezione data, multilingua e più responsive ed adatto per essere utilizzato da mobile.
  • Attuale valore del limite di upload visibile al caricamento di una nuova estensione.
  • Restyling del media manager ed aggiunta del selettore per selezionare tutto.
  • Nuova gestione per creare nuovi menu amministrativi.
  • Nuovi parametri per il modulo Newsflash, per nascondere/mostrare il testo introduttivo e per nascondere/mostrare gli articoli in evidenza.
  • Nuovo parametro in configurazione globale per indicare la mail per le risposte alle mail di sistema.
  • Nella lista delle voci del menu ora vengono evidenziate quelle che sono "nascoste".
  • Nuovo parametro in Configurazione Globale nel TAB "Sistema" per attivare la condivisione della sessione di login fra lato sito e lato amministratore.
  • Nuovo "report dei permessi" del singolo utente, accessibile nella gestione utenti.
  • Nuova area nella gestione installazione estensioni per il supporto al trascinamento del file compresso da installare.


Quelle elencate sono solo alcune delle più importanti novità, ma la versione 3.7 contiene inoltre circa 700 correzioni ed aggiustamenti (dalla 3.6.5) che sono stati risolti in questi mesi dal team di sviluppo e segnalati dalla community.

Problemi notiQuesto un elenco di alcuni problemi minori presenti in questa versione e già segnalati nel Tracker. (molti ereditati dalle versioni precedenti).
  • La funzionalità "Batch" (azioni multiple) che permette di copiare più categorie o articoli contemporaneamente non mantiene le proprietà ACL degli stessi. Gli elementi copiati si ritrovano le ACL dei permessi in configurazione standard. Stesso problema nel nuovo componente Associazioni multilingua dove la copia dell'articolo di riferimento non mantiene le eventuali modifiche nelle ACL dei permessi.  Issue 8600
  • La funzionalità "Invia per mail", presente in frontend per gli articoli, non funziona correttamente se è abilitata la cache del sito. Issue 8582
  • Nella configurazione del plugin "Editor - TinyMCE" di default tutti i settaggi fanno riferimento al SET2 che è quello riferito al gruppo utenti "Public" quindi è bene ricordare di impostare sempre prima il SET0 per modificare e salvare le impostazioni che vogliamo ritrovare nell'uso dell'editor come super amministratori. Altrimenti rischiamo di salvare le impostazioni e non verificarne poi l'effetto usando l'editor come admin perchè abbiamo cambiato le impostazioni solo per il SET2 per il gruppo Public. Issue 14789
  • Sempre nella configurazione del plugin "Editor - TinyMCE" nelle opzioni "Avanzate" il parametro "Larghezza HTML" non ha alcun effetto, l'interfaccia dell'editor rimane sempre al 100% come larghezza. Issue 14835
  • Ancora per l'Editor - TinyMCE è necessario ricordare che aggiornando alla 3.7 appare nel pannello di controllo questo messaggio in tutte le pagine dove è presente l'editor: Attenzione Il Plugin Editor TinyMCE è stato aggiornato. Attualmente utilizza la configurazione esistente. Modificando il plugin, puoi assegnare e personalizzare vari layout a specifici gruppi di utenti.  Quindi anche solo salvando il plugin Editor - TinyMCE (operazione necessaria anche solo per far sparire il messaggio) tutti i gruppi di utenti vedranno l'interfaccia dell'editor nella modalità impostata ora come default. E' consigliato prendere visione che le impostazioni di default ora prevedono l'interfaccia semplificata per il gruppo "Public", quella media per i gruppi "Manager" e "Registered" e quella avanzata per i gruppi "Administrator" e "Editor" e "Super User". Issue 15024
  • La gestione dei nuovi Campi aggiuntivi comporta ancora dei problemi:
    - Nel profilo utente non sono visibili e quindi modificabili dall'utente loggato in amministrazione. Dalla modifica del proprio profilo nel pannello di amministrazione non è possibile modificare i campi aggiuntivi compilati in fase di registrazione. Mentre è possibile modificarli dalla pagina del profilo in frontend. Issue 13601
    - Nelle opzioni di ogni campo aggiuntivo dedicato agli utenti o ai contatti il parametro "Visualizza campo" e "Mostra etichetta" non hanno alcun effetto. Issue 14377 e Issue 15304
    - L'utilizzo di caratteri speciali come & nel testo o nel valore dei campi "Lista" o "Checkbox" genera errore dove utilizzati. Issue 15294
    - Per il tipo di campo aggiuntivo Lista di immagini il parametro "Valore predefinito" non funziona. Issue 15173
  • I file di lingua delle estensioni esterne che non rispettano la corretta sintassi non vengono ora più visualizzati correttamente. Pare che le estensioni che utilizzano Transifex siano le più colpite da questo problema e dovranno adattare i propri file di lingua. Issue 15378
  • In Joomla 3.7.0 è anche stato cambiato lo script per il calendario di selezione delle date, ma è presente un bug che non permette il corretto funzionamento di questo calendario nelle estensioni esterne, mentre funziona correttamente nella gestione di Joomla.  Issue 15378
  • Nella gestione estensioni è ancora presente il messaggio per attivare l'Installa da web, l'interfaccia che permette di consultare l'elenco delle estensioni esterne disponibili ed installarle. Ma per visualizzare questa interfaccia, dopo averla attivata, è necessario aprire prima un TAB differente della gestione estensioni, come per esempio "Installa da file - pacchetto compresso" per poi tornare ad aprire il TAB dedicato all'installa da web (altrimenti rimane in caricamento infinito). Anche se in questo modo si apre l'interfaccia spesso questa non funziona dando errore di ricerca (Cannot find any extensions for your version of Joomla. Please try a different search word or another category). Issue 50


Aggiornamento

L'aggiornamento alla 3.7 non richiederà particolari interventi a livello di configurazione, deve essere effettuato in modo automatico premendo un tasto dal pannello di controllo dal componente "Aggiornamento di Joomla" (è sempre consigliato effettuare prima un backup) le estensioni ed il template dovrebbero continuare a funzionare regolarmente. Se il vostro template in uso prevede gli override del core di Joomla (componenti, moduli ecc..) assicuratevi che questi override siano aggiornati alla versione 3.7 altrimenti c'è il rischio che non possiate visualizzare correttamente sul sito le nuove caratteristiche e le correzioni disponibili in Joomla 3.7.0.


- l'unico metodo consigliato e corretto per aggiornare Joomla 3 (sia le vecchie che le nuove e future versioni) è utilizzare il componente "Aggiornamento di Joomla" e premere il tasto per l'aggiornamento automatico. Il sistema si occuperà di andare a scaricare il pacchetto necessario, estrarlo, sovrascrivere i file, aggiornare il database, eliminare i file non più necessari ecc.., il tutto nell'ordine corretto.
- Mentre nelle versioni precedenti la 3.5.0 era possibile utilizzare anche la "Gestione estensioni" per installare manualmente il pacchetto di aggiornamento, ora questo non è più possibile e non sarà mai più possibile.
- Dalla versione 3.6.0 e successive è possibile dal componente "Aggiornamento di Joomla" procedere anche all'installazione manuale del pacchetto di aggiornamento (TAB Carica e Aggiorna), quindi per gli aggiornamenti successivi alla 3.6.0.
- NON è più supportato l'aggiornamento via FTP. In caso di aggiornamento via FTP il pannello di controllo di Joomla risulterà non più utilizzabile correttamente.
- Quindi dalla 3.6.0 e successive le estensioni si continueranno ad installare dalla "Gestione estensioni" e gli aggiornamenti di Joomla (sia automatici che manuali) si faranno dal componente "Aggiornamento di Joomla". Separata la logica di questi aspetti. Per gli aggiornamenti di Joomla si va da una parte, per installare o aggiornare le estensioni si va da un'altra parte.


Dal pannello di controllo sarà visibile il messaggio che vi indica la disponibilità dell'aggiornamento alla 3.7.0.
Nota bene: per poter lanciare la procedura di aggiornamento automatica all'ultima versione disponibile del ramo 3, il sito deve avere una versione di Joomla 3.2.2 o superiore. Per le versioni del ramo 3 inferiori alla 3.2.2 è necessario prima aggiornare alla 3.2.4 per poi passare all'ultima disponibile.
Se aggiornando da versioni precedenti la 3.6.0 vi appare più volte la schermata di richiesta login per continuare e confermare la procedura di aggiornamento è una situazione normale e dovete procedere indicando nuovamente i dati di accesso. In questo modo viene resettata la sessione di login amministrativo per poter continuare la procedura di aggiornamento.
Dopo l'aggiornamento scaricare ed installare il pacchetto lingua italiano per la versione 3.7 che trovate in questa sezione dei download di Joomla.it, e ricordatevi di cancellare completamente la cache del vostro browser.
E' buona norma prima di effettuare l'aggiornamento verificare che anche tutte le estensioni esterne utilizzate siano aggiornate, consultare poi le informazioni nei siti dei produttori per verificare se viene indicata la compatibilità con Joomla 3.7



Ed i prossimi aggiornamenti quali saranno?

Ora che è stata rilasciata la versione stabile di Joomla 3.7 la precedente versione 3.6 vede terminato il suo supporto, quindi non riceverà più aggiornamenti (patch) ma è necessario passare alla 3.7. Abbiamo inoltre capito molto bene che anche la versione 2.5 non riceverà più aggiornamenti ed è anche qui necessario passare alla 3.7. L'unica versione che da ora riceverà aggiornamenti è la 3.7 che sarà certamente supportata per altri due anni. Ma è comunque previsto il rilascio della prossima versione 3.8 (teoricamente entro la fine di quest'anno). In questa futura versione troveremo alcune novità, secondo la RoadMap ufficiale nella 3.8 dovrebbe rientrare il Nuovo router per meglio generare le URL SEO senza numeri ID.

Al rilascio della versione 3.8 stabile questa prenderà due anni di supporto ufficiale e terminerà il supporto per la precedente 3.7. Ricordo che l'avanzamento all'interno dello stesso ramo di sviluppo non comporta problemi di retrocompatibilità, quindi sia le estensioni esterne che il template in uso e tutto il funzionamento del sito Joomla non dovrà subire problemi in questi avanzamenti di versione.


Commenta questo articolo sul forum