Supporto volontario e collaborativo per Joomla!® in italiano

Le alternative gratuite a Google Maps per Joomla

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 


Google ha inviato una mail di introduzione al nuovo cambiamento riguardante le funzionalità di Google Maps a partire dall'11 Giugno, il testo diceva:

...[Hi,Today we are announcing important changes, including our new name - Google Maps Platform, a simplified product structure, pay as you go pricing for all, and more. Please take a few minutes to review the announcement to familiarize yourself with the upcoming changes…]


Se l'avete ricevuta anche voi, non allarmatevi perchè Google Maps non è diventato a pagamento. Ecco qualche chiarimento. :-)

Google Maps non è diventato a pagamento!

Quello che si sta verificando è un passaggio da una piattaforma che gestisce 18 API diverse ad ad una nuova piattaforma incentrata su tre gruppi principali di API ed esattamente
MAPS serve a generare mappe statistiche o dinamiche, immagini street view del mondo reale, da inserire nei nostri siti;
ROUTES Indica agli utenti il modo migliore di spostarsi da un luogo all'altro, fornendo quindi le indicazioni stradali ed aggiornamneti sul traffico in tempo reale;
PLACES Aiuta gli utenti a scoprire il mondo con grande ricchezza di particolari con informazioni riguardanti numeri di telefono ed indirizzi di milioni di luoghi.

Ma a quanto ammonta il costo per ottenere il nuovo servizio di Google? DIPENDE!

Dipende da quanto si utilizzano questi strumenti, considerando che dal momento della sottoscrizione, avete a disposizione un credito di $200 al mese (172€) di utilizzo gratuito che è sufficiente per soddisfare le esigenze della maggior parte degli utenti, inoltre per stare tranquilli, si possono impostare delle quote giornaliere per tutelarsi in caso di visite eccessive al proprio sito.

Cosa bisogna fare per accedere o passare al nuovo sistema delle mappe di Google?

Primo, bisogna attivare un account di fatturazione con carta di credito all’interno della Google Maps Platform, cliccando “Inizia”. ( se invece siete già in possesso delle API Key, potete utilizzare il comodo strumento di migrazione messo a disposizione della piattaforma).
Secondo, generare una chiave API e utilizzarla per aggiornare la propria applicazione.
Quindi, nonostante le novità introdotte dal nuovo sistema, il tutto può rimanere gratuito a patto di restare all’interno delle soglie imposte dalla piattaforma.

Ma esistono delle valide alternative a Google Maps Platform? Si!

Oggi andremo ad analizzare Bing Maps e Open Street Map.

BING MAPS è in circolazione dal 2005, ma non come Bing Maps. Il prodotto originale era una continuazione di Microsoft MapPoint, un programma di mappatura di base e TerraServer, la raccolta di immagini satellitari di Microsoft. Ad oggi, il sistema offre una vista dall'alto, immagini satellitari e indicazioni stradali ed informazioni in tempo reale sul traffico anche attraverso l'uso di alcune telecamere. Il sistema è parzialmente alimentato da Navteq ed era una proprietà Nokia.

Vediamo ora come può tornarci utile questo servizio.
Per generare ed inserire una mappa di Bing nel nostro sito,procediamo collegandoci a Bing Maps, inseriamo nella barra di ricerca la località di nostro interesse e clicchiamo su "Condividi" quindi su "Incorpora" e verremo reindirizzati sulla pagina di generazione della mappa.
Qui avremo la possibilità di modificare le opzioni di visualizzazione della mappa e di generare il codice da inserire in un HTML personalizzato (per chi ne avesse la necessità, per l'inserimento ed il funzionamento degli iframe in joomla, può seguire questa guida.

 Il risultato ottenuto: 

OpenStreetMap "è una mappa del mondo, creata da persone come te e libera da utilizzare secondo una licenza aperta" questa è la descrizione del servizio che appare in un popup direttamente sul sito ufficiale.

La procedura per generare ed inserire una mappa di OpenStreetMap nel nostro sito, è molto simile a quella descritta  per Bing: procediamo collegandoci a OpenStreetMap, inseriamo nella barra di ricerca la località di nostro interesse e clicchiamo su "VAI" quindi  ci spostiamo sulla destra dello schermo dove troviamo una barra degli strumenti e clicchiamo sull'icona "condividi" quindi su "HTML" ed otterremo così il codice da incorporare nel nostro modulo html.

Questo il risultato:

Bing Maps e OpenStreetMap oltre a Yahoo Maps sono le principali alternative a Google Maps Platform, Tutte valide e facili da integrare nei nostri progetti, a voi la scelta.
Ho scritto e condiviso questo articolo su Joomla.it, fallo anche tu. Invia ora un nuovo articolo!
Cosimo Palma
Alcune informazioni su di me:


Ho anche scritto:
         ✔ diventa autore su Joomla.it

Ultima versione di Joomla!®

downloadVer. 3.8.12 Stabile
Data di rilascio: 28 agosto 2018
(leggi la notizia Demo online

Le migliori estensioni gratuite

Un elenco aggiornato con i link a più di 100 estensioni fra componenti, moduli e plugin gratuiti per Joomla! 3

Registrati al JoomlaDay!

Manuale in italiano

Manuale in italianoPer conoscere meglio Joomla!, le sue caratteristiche ed il metodo di utilizzo leggi il manuale tradotto in italiano.

Molto utili anche le risposte alle domande più frequenti: FAQ

Sicurezza del proprio sito Joomla!Leggi anche: Nozioni sulla sicurezza del proprio sito

Autori di articoli recenti

Invia un articolo!Scrivi un articolo su Joomla.it e ricevi i ricavi dalle pubblicità di Google Adsense!
Segui queste istruzioni, condividi e collabora con la community. L'elenco degli autori attivi sul sito.

Torna su

Joomla.it sui Social Network

JoomlaDay Italia

JoomlaDay

Newsletter

Inserisci qui la tua e.mail: