Supporto volontario e collaborativo per Joomla!® in italiano

Installare e ottimizzare Joomla! su Windows con Internet Information Server

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Web Platform InstallerPremessa: questo articolo ha l’obiettivo di mostrare come installare Joomla!  in Italiano su una macchina Windows in locale, per chi vuole provarlo ed utilizzarlo a scopo di test o semplicemente per fare delle prove. La guida non si rivolge alla procedura d’installazione su una macchina di Hosting. Attualmente chi vuole provare la stessa versione di Joomla in Italiano anche presso un hoster che fa girare Joomla su Windows con IIS può sfruttare l’offerta di JoomlaHost.it.


In questo articolo vedremo:

  • il modo più rapido e raccomandato d’installare Joomla! su Windows con Internet Information Server (IIS)
  • l'ottimizzazione delle performance usando la Windows Cache
  • l'ottimizzazione delle performance usando le API della User Cache
  • l'uso del modulo di URL Rewrite per abilitare URL facilmente indirizzabili da motori di ricerca (URL SEO Friendly)

Per fare questo usiamo il Web Platform Installer (WebPI), un tool gratuito che serve per configurare Windows, installando tutto il necessario al funzionamento di molte applicazioni Open Source PHP e ASP.NET. Questo tool può essere usato su macchine con diversi sistemi operativi Microsoft come Windows 7, Windows Vista, Windows Vista SP1, Windows XP SP2+, Windows Server 2003 SP1+, Windows Server 2008, Windows Server 2008 R2.

Potete usare il WebPI anche per “preparare” le macchine con Windows installando e configurando IIS, MySQL, SQL Server, il runtime di PHP e molto altro.

Per lanciare l’installazione di Joomla! in Italiano seguire questo link, premendo sul tasto per l’installazione potrete scaricare l’eseguibile per il Web Platform Installer, se non l’avete già installato sulla macchina e quindi successivamente installare Joomla! Italiano.

L’installazione del Web Platform Installer è molto semplice, richiede uno dei sistemi operativi  elencati in precedenza ed i diritti di amministratore della macchina. Lanciando il setup del Web Platform Installer vi si aprirà la finestra che vedete nel seguito e che invita all’installazione. L’installazione del Web Platform Installer la farete una sola volta, dopo di che lo userete per installare Joomla! in Italiano o altra applicazione che preferiate.



Premete il tasto Run (nel mio caso ho il sistema operativo con le impostazioni in Inglese) per iniziare l’installazione. Una seconda schermata vi avverte del nome del programma che state lanciando.



Premete su Run e il software verrà scaricato. Se state eseguendo l’istallazione su Windows Vista o Windows 7 con l’UAC abilitato (il default) vi si presenteranno due ulteriori schermate di conferma per eseguire l’elevazione dei privilegi ad amministratore della macchina.

Conlusa l’installazione vi si presenterà la finestra del Web Platform Installer che già punterà al setup per l’installazione di Joomla! Italiano. Ad ogni modo potete esplorare le altre funzioni del Web Platform Installer navigando sui tab a sinistra che vedete nella figura seguente.



Se premete il tasto per l’installazione il tool si occupa di controllare tutte le dipendenze necessarie all’installazione, installare quelle mancanti e la migliore configurazione per far girare questa versione. Installa l'ultima versione del runtime PHP, configura il server web che trovate già nativamente su Windows: Internet Information Server (IIS) nella versione di Windows che usate: IIS 5.1 per Windows XP, IIS 6 per Windows Server 2003, IIS 7.x per Windows Server 2008 e R2, Vista e Windows 7.  Se avete installato la beta del tool gratuito Microsoft WebMatrix potete anche scegliere d’installare Joomla! su IIS Express, una versione di IIS 7 appositamente pensata per lo sviluppatore e installabile anche su macchine con Windows XP.

Attenzione: alcune componenti mancanti potrebbero richiedere il riavvio della macchina, nel qual caso dovrete rilanciare il Web Platform Installer una seconda volta.

Il WebPI installa FastCGI, un modulo di IIS progettato da Microsoft per far girare PHP in modo performante e affidabile su IIS. Tra le componenti più utili trovate poi il modulo di URL Rewrite, disponibile gratuitamente per le ultime versioni di IIS e che consente di avere url facilmente comprensibili e facilmente indicizzabili dai motori di ricerca su Internet.

La versione attuale di Joomla! richiede l’uso di MySQL come unico DBMS da usare, se non l’avete già installato il WebPI lo installerà per voi.


Nella figura precedente vedete la maschera di ricapitolazione sulla mia macchina che è già in parte configurata, ma che, come vedete, oltre al package di installazione di Joomla! Italiano installa anche la Windows Cache per PHP versione 1.1 e PHP 5.2.14, versione più recente di quella che ho precedentemente installato.

Il WebPI installa la versione di PHP testata e ottimizzata per la versione di Joomla! che installa. Una volta installato FastCGI potete installare altre versioni di PHP e di Joomla!, ma questa configurazione richiede un’istallazione manuale.

Dopo il download verrete guidati alla configurazione scegliendo la porta, la directory virtuale etc. Alcune impostazioni sono già pre-configurate e potete lasciarle così, altre sono obbligatorie come vedremo a breve. Non vi preoccupate nel caso non le inseriate, verrete notificati e potrete inserirle prima di proseguire.

Nel secondo step per l'installazione di Joomla! ecco che dovete inserire le informazioni obbligatorie per la creazione del database.

Nella figura precedente vedete la maschera di ricapitolazione sulla mia macchina che è già in parte configurata, ma che, come vedete, oltre al package di installazione di Joomla! installa anche la Windows Cache per PHP versione 1.1 e PHP 5.2.14, versione più recente di quella che ho precedentemente installato.

Dopo il download verrete guidati alla configurazione scegliendo la porta, la directory virtuale etc. Alcune impostazioni sono già pre-configurate e potete lasciarle così, altre sono obbligatorie come vedremo a breve. Non vi preoccupate nel caso non le inseriate, verrete notificati e potrete inserirle prima di proseguire.

Nel secondo step per l'installazione di Joomla! Italiano ecco che dovete inserire le informazioni obbligatorie per la creazione del database




Tra le informazioni che vanno configurate: oltre alla password per accedere a MySQL potete configurare, tra i principali:

  • Database server
  • Database Name
  • Database Prefix
  • Web Site Name

Alcuni campi sono già preconfigurati per un’installazione standard. Eventuali errori verranno segnalati, ad esempio se inserite una password troppo corta:


Da ora in poi si potrà accedere a Joomla! nel modo usuale e procedere alla configurazione finale.

L’uso del WebPI è il modo più rapido per la configurazione di Joomla!, se volete maggior controllo sulla configurazione potete comunque
procedere ad un’istallazione manuale.


Miglioriamo le performance: usiamo la Windows Cache

Un’altra delle componenti sviluppate da Microsoft per migliorare le performance di PHP e Joomla! è un modulo per IIS noto come Windows Cache, detta WinCache 1.1, che avete visto essere installata come dipendenza.

Tra le funzionalità di questa Cache ci sono le seguenti, che possono essere abilitate e disabilitate in modo opportuno.

  • Viene creata una cache del codice bytecode PHP in memoria condivisa. Il codice di Joomla! verrà compilato una volta, memorizzato nella cache e quindi riutilizzato prendendolo dalla memoria condivisa. Questa tecnica porta ad un naturale aumento delle performance riducendo/eliminando i tempi di compilazione e riducendo il carico di lavoro della CPU. Va da sè che viene utilizzata più memoria per la cache e quindi questa soluzione non sia raccomandata in caso di scarsa memoria sul server in cui girà Joomla!.
  • Viene fatto il cache del mapping che PHP fa tra i percorsi relativi negli include nei corrispettivi percorsi assoluti.
  • Se i file di Joomla!  vengono presi da una share di rete, questi possono essere mappati in memoria riducendo i tempi di accesso alle operazioni  di lettura e scrittura su disco.

Queste opzioni che trovate documentate a questo link possono essere abilitabili/disabilitati nel file PHP.ini.


Aumentiamo le performance con la User Cache.


Le funzionalità di Cache viste in precedenza, semplicemente funzionano, cioè non richiedono modifica del codice di Joomla! per il loro funzionamento.

Joomla! usa un meccanismo di estensione che consente di agganciare un modulo per fare abilitare un ulteriore livello di Cache. Grazie a questo meccanismo possiamo usare la WinCache anche per questa configurazione. Per fare questo basta:

  • Creare un file di nome wincache.php  nella directory libraries\joomla\cache\storage
  • Copiare il codice che trovate qui.

A questo punto loggati a Joomla come amministratore e vai in Configurazione, quindi il tab Sistema, sotto Configurazione Cache, selezionate ora dal menù wincache.




URL semplici e facilmente indicizzabili: configurazione dei Search Engine Friendly URL.

La configurazione vista in precedenza ha già configurato il modulo di URL Rewrite di IIS 7 (le versioni precedenti di IIS non lo supportano) per l’uso dei Friendly URL. La versione Express di IIS7, che al momento non è ancora stata rilasciata, supporterà questo modulo e potrà essere installata anche su versioni di Windows come Windows XP.

Per abilitare Joomla! basta fare la logon come amministratori, quindi da Sito->Configurazione Globale:

  • Friendly URL per i motori di ricerca:  impostare Sì.
  • Aggiungi il suffisso agli URL:  impostare Sì.

Le informazioni di configurazione relative ai Friendly URL ed in linea più generale alle regole di routing le trovate scritte nel file XML Web.config nella directory root dell’installazione di Joomla!.

Consigli utili:
Durante l'installazione non viene configurato il path per cartelle tmp e logs di Joomla. E' quindi necessario accedere all'amministrazione di Joomla e dal menu Aiuto-->Info sistema accedere a "Permessi cartelle" e verificare che sia tutto verde. Copiare il percorso presente nel valore della "Cartella Cache" ad esempio c:\inetpub\wwwroot\Joomla_it\cache/
Tornare in amministrazione di Joomla, in configurazione globale-->Sistema inserire il percorso per la cartella Log nel rispettivo parametro incollando il percorso copiato in precedenza e sostituendo il nome della cartella finale inserendo logs, ad esempio: c:\inetpub\wwwroot\Joomla_it\logs
Sempre in configurazione globale-->Sistema passare a Server e inserire il percorso per la cartella temporanea nel rispettivo parametro incollando il percorso copiato in precedenza e sostituendo il nome della cartella finale inserendo tmp, ad esempio: c:\inetpub\wwwroot\Joomla_it\tmp
Nell'effettuare questa operazione fate attenzione a non inserire spazi vuoti i slash (/) al termine del percorso dopo le cartelle logs e tmp. Ovviamente il percorso per la vostra installazione può essere molto differente da quello utilizzato in questo esempio.

...Pietro Brambati Developer Evangelist di Microsoft sarà presente al JoomlaDay Italia 2010 dove presenterà il Web Platform Installer...Per impostare l'editor in lingua italiana accedere alla gestione plugin dal menu Estensioni, premere su Editor - TinyMCE e nei parametri di destra inserire it in Codice lingua.
Sempre in questi parametri di destra dell'editor impostare la modalità Estesa, per avere maggiori funzioni disponibili nell'editor. Poi salvare e provare a inserire un nuovo articolo.


Conclusione


In questo articolo avete visto come configurare Joomla! su Windows con IIS, la WinCache ed il modulo di URL Rewrite, che è parte del lavoro che Microsoft sta facendo per far girare al meglio applicazioni PHP su Windows con IIS.  In senso più generale potete usare il Web Platform Installer per “preparare” la macchina Windows ad una qualsiasi installazione di Joomla! che preferiate nel caso non vogliate usare la versione presente nel WebPI.

Se avete domande contattatemi pure e... al prossimo articolo.

CommentaCommenta questo articolo sul forum

Ho scritto e condiviso questo articolo su Joomla.it, fallo anche tu. Invia ora un nuovo articolo!
Pietro Brambati
Nome: Pietro Brambati
Alcune informazioni su di me:


Ho anche scritto:
         ✔ diventa autore su Joomla.it


Calendario articoli

Settembre 2014
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 1 2 3 4 5

Ultima versione di Joomla!®

downloadVer. 3.3.3 Stabile Italiana
Data di rilascio: 25 Luglio 2014
(leggi la notizia)

--> Demo online <--

Ver. 2.5.24 Stabile Italiana
Data di rilascio: 25 Luglio 2014
(leggi la notizia)

Manuale in italiano

Manuale in italianoPer conoscere meglio Joomla!, le sue caratteristiche ed il metodo di utilizzo leggi il manuale tradotto in italiano.

Molto utili anche le risposte alle domande più frequenti: FAQ

Sicurezza del proprio sito Joomla!Leggi anche: Nozioni sulla sicurezza del proprio sito

Autori di articoli recenti

Invia un articolo!Scrivi un articolo su Joomla.it e ricevi i ricavi dalle pubblicità di Google Adsense!
Segui queste istruzioni, condividi e collabora con la community. L'elenco degli autori attivi sul sito.

Ultimi Download della community

Vuoi condividere anche tu dei file con la community? Puoi farlo liberamente, segui le indicazioni...

Torna su

Joomla.it su Google Plus

JoomlaDay Italia

JoomlaDay

Newsletter

Inserisci qui la tua e.mail: